Cookie Consent by Free Privacy Policy website HP Watermakers e Raymarine Axiom, una partnership di successo che semplifica la vita a bordo
marzo 15, 2023 - Hp Watermakers

HP Watermakers e Raymarine Axiom, una partnership di successo che semplifica la vita a bordo

- Recentemente Raymarine ha presentato il nuovo Axiom 2 PRO 
- HP Watermakers è una delle App che è possibile aggiungere alla homepage di Raymarine Axiom 2 PRO
- L'applicazione semplifica la gestione del dissalatore e il suo controllo 
- La partnership garantisce un vantaggio competitivo nei confronti dei competitor

La partnership fra HP Watermakers e Raymarine risale al 2019. È infatti in quell'anno che le due aziende hanno avviato una collaborazione che ha portato ad installare di default sui plotter multifunzione della gamma Axiom l'applicazione per dialogare con i dissalatori HP. Recentemente Raymarine ha presentato Axiom 2 Pro che combina chartplotter, fishfinder, radar, autopilota e video in un potente display  multifunzione; il tutto di facile utilizzo grazie alla tecnologia HybridTouch che combina il controllo touchscreen con una tastiera esterna utilizzabile in qualsiasi condizione, unito all'intuitivo sistema operativo LightHouse. 
 
"Il nuovo Axiom 2 Pro è il chartplotter Axiom più potente mai sviluppato da Raymarine", \spiega Michelle Hildyard, VP of Product Management and Business Development", che offre un'esperienza di navigazione fluida e altamente intuitiva. Questo nuovo display tutto in uno, dotato del più recente sistema operativo LightHouse 4, si integra con una rete di navigazione avanzata Raymarine che comprende radar, autopilota e carte Lighthouse, nonché tecnologia di visione termica notturna FLIR. Il nuovo processore 6-core consente uno scorrimento delle carte più rapido, una risposta istantanea e la possibilità di eseguire più app contemporaneamente. La scelta delle applicazioni delle quali fa parte HP Watermakers, è stata oggetto di un'attenta analisi per selezionare quelle di maggiore uso, e quelle più utili per migliorare la qualità della vita a bordo. Per questo abbiamo inserito i dissalatori e la scelta è caduta su HP Watermakers che è stata anche la prima azienda a sviluppare un protocollo di comunicazione compatibile con i nostri sistemi".

“Quando l’armatore trova l’icona dell’App HP è ovviamente invogliato a scegliere un nostro dissalatore”, spiega Gianni Zucco, CEO di HP Watermakers. “All’inizio non era così, il cantiere montava quello che era abituato a scegliere e poi doveva provvedere in fase di allestimento dell’impiantistica a far dialogare la macchina con il sistema di bordo. C’è voluto un po’ di tempo, ma ora sono molti i cantieri che hanno capito che, se il cliente sceglie il sistema Raymarine Axiom, abbinare un nostro dissalatore gli risolve molti dei problemi di installazione, oltre a non dover spiegare al cliente come mai ha in plancia l’icona HP Watemakers e c’è montato un altro modello che richiede un software dedicato. È stato un processo un po’ lento ma, man mano che gli armatori si sono resi conto di quante opportunità avrebbero avuto ad abbinare il loro Raymarine Axiom con il nostro dissalatore, sono stati parecchi i cantieri che ci hanno privilegiati nelle loro scelte d’acquisto”.

In effetti, non si tratta solo di una semplificazione nell’impiantistica e nella gestione del sistema di fornitura di acqua dolce, ma anche di una garanzia nel caso di interventi di manutenzione. Se infatti il dissalatore per qualsiasi motivo cessa di funzionare, il sistema che opera su una piattaforma Android lancia un segnale di allarme che compare direttamente con un pop-up sul monitor del display multifunzione, ma non solo: a quel punto si apre direttamente la pagina di istruzioni relativa a quello specifico problema. L’armatore può allora provare a resettare il sistema oppure consultare il manuale in cinque lingue o, ancora più semplice, seguire il video tutorial per risolvere il problema in autonomia. Una soluzione semplice che permette un significativo risparmio di tempo e denaro, ma spesso anche la salvezza della vacanza.

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 03, 2017

Nell’ottica di integrare i sistemi di monitoraggio tra le apparecchiature presenti a bordo, è stata sottoscritta un’interessante c...