novembre 19, 2021 - Opac

Nautica - OPAC presenta parecchie novità al METS di Amsterdam

Rivalta di Torino, 15 novembre 2021 – Funzionali sistemi oscuranti per #yacht, un futuristico tettuccio di cristallo a doppia apertura e innovative lamelle per hard-top dotate di faretti a led. Al Metstrade, la maggiore fiera mondiale per gli operatori del settore degli accessori per la #nautica da diporto che si tiene ad Amsterdam dal 16 al 18 novembre, Opac presenta i suoi più recenti prodotti, tutti progettati e realizzati internamente alla società.

I sistemi oscuranti sono costituiti da una coppia di frangisole, uno per lato degli #yacht, ad apertura elettrica. I frangisole sono composti da una serie di lamelle realizzate in teak, fornite dalla società specializzata GM Group. Tutte le lamelle ruotano sul proprio asse, permettendo l’ombreggiamento richiesto e creando allo stesso tempo la desiderata circolazione d'aria. Il disegno a pareti inclinate è stato pensato per inserire perfettamente i frangisole negli spazi destinati a questo scopo, rendendo così più armoniosa la loro presenza. La prima applicazione dei frangisole è visibile sull’expedition #yacht di 51 metri M/Y “Masquenada” di proprietà dell’imprenditore Pier Luigi Loro Piana. L’imbarcazione è stata oggetto di una radicale trasformazione, completata proprio con l’istallazione dei sistemi oscuranti progettati e prodotti da Opac. I frangisole, caratterizzati da un #design integrato con quello della barca, possono essere realizzati nelle dimensioni richieste. Quelli del Masquenada erano lunghi (8 metri di lunghezza e alti 1,5 di altezza).

Il tettuccio di vetro, apribile in due direzioni, fronte marcia e contromarcia, è montato sul Riva 68’ Diable. L’apertura, sia verso prua sia verso poppa, è di circa venti centimetri e garantisce uno scenografico filtraggio di luce e il desiderato passaggio di aria. Il tettuccio, largo circa due metri e lungo uno, è composto da un telaio di supporto in alluminio e da un pannello in cristallo stratificato al cui interno è stata applicata una pellicola di protezione anti UV e anti IR che agisce da filtro solare riuscendo tuttavia a mantenere invariata la luminosità. È apribile anche con la barca in movimento e, in posizione chiusa, rimane sigillato, isolando perfettamente l’ambiente sottostante. I comandi sono elettrici: i relativi meccanismi hanno un ingombro limitato, aspetto che ha permesso la loro installazione in canaline all’interno di un hard-top dal limitato spessore.

L’hard-top a lamelle ruotanti è stato arricchito da un accessorio pratico e allo stesso tempo elegante, ossia l’illuminazione mediante faretti a led per la zona sottostante al tettuccio. L’hard-top è composto da un numero variabile di lamelle in alluminio che ruotano per permettere il passaggio della quantità di luce desiderata. Grazie a questa nuova proposta, anche da chiuso il tettuccio permette l’illuminazione dell’area interna: è infatti possibile installare più punti luce su ciascuna lamella, o sul numero desiderato di lamelle, a seconda della quantità di luminosità che si vuole ottenere. Una proposta, quindi, che può essere completamente adattata alle necessità o semplicemente ai desideri del cliente.

Lo stand Opac (07.521) si trova all’interno del SuperYacht Pavilion, una delle aree più prestigiose all'interno del salone. Per chi non avesse potuto essere presente alla fiera, Opac organizzerà nelle prossime settimane degli open day dedicati ai clienti nella sua sede principale di Rivalta di Torino (TO).