logo nautica
nautica
luglio 09, 2019 - Baglietto

Baglietto vara il My Severin's, scafo no. 10225 di 55M

Si è svolto lo scorso sabato 6 luglio il varo del MY Severin°s, lo scafo no. 10225 del cantiere di La Spezia alla presenza di un emozionato armatore e dei suoi ospiti, dell’equipaggio e del team di Edmiston Monaco, rappresentante dell’armatore.

Alla suggestiva cerimonia, che si è svolta alla luce di un romantico tramonto sul Golfo dei Poeti, hanno preso parte anche molti invitati illustri, autorità civili e militari, rappresentanti della stampa nazionale ed internazionale e capi d’industria che hanno salutato la scesa in mare dell’imbarcazione insieme ai lavoratori del cantiere venuti ad assistere con le loro famiglie.

Dopo l’alzabandiera, con l’inno italiano interpretato dalla cantante ABA, e i saluti dell’Amministratore Delegato di Baglietto, Michele Gavino, la cerimonia è proseguita secondo il consueto rituale del Battesimo del mare, con la benedizione dello scafo e la rottura della bottiglia.

A salutare il nuovo scafo, quasi in un simbolico passaggio di testimone tra passato e presente, anche alcune delle imbarcazioni che hanno fatto la storia del cantiere spezzino: il SY Caroly, #yacht a vela del 1948 e oggi una delle più belle Navi Scuola della Marina Militare Italiana, il Nina J, storica imbarcazione disegnata da Tommaso Spadolini del 2006, il MY Only One del 2015 venuta apposta per la festa, oltre all’ultima varata del 2018 Silver Fox rientrata dalla stagione caraibica e alla più piccola MV13. Sul piazzale, a fare da cornice, il futuro del cantiere con gli scafi in costruzione 10231 di 54m, 10232 di 40m, 10233 di 48m previsti per il 2020 e lo scafo 10226 di 43m in programmazione per il 2021.

A festeggiare la nuova nata anche gli altri marchi che fanno capo alla famiglia Gavio, presenti con il Moppie 35’ di Bertram, l’FFC15 di #baglietto Navy e l’ultima imbarcazione varata nel mese di Giugno di CCN, Vanadis, pronta per partire per la crociera estiva.

È stata una bellissima giornata – ha commentato l’AD di #baglietto, Michele Gavino – e non solo perché abbiamo festeggiato un’imbarcazione stupenda, la più grande costruita fin qui dal nuovo corso di #baglietto, un’imbarcazione, quindi, che segna un nuovo storico passo per la nostra azienda. Vedere la storia di #baglietto ormeggiata in cantiere è stata per me e per tutta la #baglietto una grande emozione. Un varo è, nella vita di un cantiere, un momento magico che ha per protagonisti la barca, il suo armatore che ci ha dato fiducia, ma anche, e soprattutto, tutti coloro che hanno lavorato per rendere un sogno possibile.”


Further information in the press release to download