logo nautica
nautica
aprile 15, 2019 - Tankoa

Iniziato il conto alla rovescia verso il varo del nuovo Tankoa S502 Elettra

Il varo tecnico del 50m/165’ ibrido #tankoas502elettra avverrà secondo i tempi previsti presso il cantiere di Genova.
Dopo l’allestimento finale e i test in banchina, lo #yacht svolgerà un intenso programma di prove in mare prima della consegna al suo armatore europeo, in tempo per la prossima stagione estiva.

Partendo da un design simile a quello di Vertige, il primo #yacht della serie di 50 metri #tankoa, l’S502 Elettra differisce dal proprio predecessore in quattro aspetti:
-Il progetto Elettra è motorizzato con propulsione ibrida.
-Avrà 5 cabine con suite armatoriale sul main deck e le quattro cabine ospiti sul ponte inferiore.

-La cucina è sul ponte principale, invece che sul lower deck. -L’area prodiera accoglie un helipad touch-and-go.

WORK IN PROGRESS FINALE

A inizio Aprile, i seguenti lavori di bordo sono quasi ultimati:
• Assemblaggio finale della cabina ospiti VIP (a poppa sulla dritta), completati i cielini della soffittatura e pronto per l’installazione del mobilio non incassato.
• La jacuzzi sul fly deck è stata montata e sono state posate le tessere del mosaico.
• In corso il montaggio dei cielini esterni sul fly deck. A questo seguirà immediatamente il montaggio delle luci e degli altoparlanti.
• In fase di ultimazione la posa del ponte in teak a prua della timoneria; seguirà l’installazione del divano nella dinette.
• Installazione della scala galleggiante in teak e acciaio inossidabile che collega l’upper e il fly deck completata.
• Bitte e passacavi in acciaio inossidabile lucidato installati.
• L’albero è stato pitturato, le antenne installate e il cablaggio completato. L’albero sarà montato dopo che lo #yacht sarà uscito dal capannone.
• Allineamento degli alberi di trasmissione completato: le eliche sono pronte per essere montate.

IL SISTEMA IBRIDO DEL #tankoas502elettra

Lo #yacht è motorizzato con una coppia di MTU 8V4000M54 (895 kW) e due propulsori elettrici (300 kW) guidati da due generatori 250 kW a velocità variabile.

In modalità DEM (Diesel Electric mode) i motori elettrici sono alimentati da due generatori a velocità variabile e permettono di raggiungere una velocità di 10,5 nodi e un’autonomia massima di 4900 miglia nautiche. La modalità DEM assicura un notevole risparmio di carburante e di ridurre i livelli di rumorosità.

In modalità Ibrida, uno dei due motori principali fornisce la potenza elettrica necessaria per alimentare il secondo #motore elettrico per la propulsione e i servizi di bordo. A 12 nodi, lo #yacht avrà un’autonomia di crociera di circa 4.000 miglia nautiche. In questa modalità i due generatori diesel sono semplicemente spenti durante la navigazione.

In modalità Tradizionale, lo #yacht può navigare a 16,5 nodi utilizzando entrambi i motori diesel principali per la propulsione e un generatore diesel per i servizi di bordo. In questo caso, i generatori a velocità variabile regolano autonomamente la loro velocità di rotazione in base alla carica richiesta.

In modalità Full-Speed, con entrambi i motori principali e i generatori in funzione per alimentare i due motori elettrici e i servizi di bordo, lo #yacht raggiungerà una velocità massima di oltre 18 nodi.

GLI INTERNI

Il design degli interni è opera di Francesco Paszkowski Design in collaborazione con Margherita Casprini e unisce tonalità luminose e al contempo moderne con una grande ricchezza di materiali naturali.

Il lower deck di Elettra avrà una Gym e un beach club, due cabine VIP con letti king-size e due cabine ospiti con due letti singoli, oltre agli alloggi per l’equipaggio e i locali di servizio.

Sul ponte principale, il pozzetto accoglierà un sunbed sovradimensionato, un divano a U, coffee tables e una zona bar. Gli interni comprendono un grande salone, la sala da pranzo, la cucina e una superba suite armatoriale con ufficio e lounge dotata di terrazza apribile a dritta e una grande finestratura apribile a sinistra.

L’upper deck è stato concepito con grandi aree esterne per il relax degli ospiti, con tavolo da pranzo e accesso a una confortevole skylounge. A prua ecco il solarium e una open-air lounge, entrambi concepiti per offrire la massima privacy.

Spazio al comfort anche sul fly deck, con aree relax dotate di divani, sun beds, tavoli up&down, bar e grande jacuzzi.


Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare